La “Lean Manufacturing” è uno strumento fondamentale per la lotta agli sprechi (“muda”) e, attraverso gli approcci e gli strumenti che la contraddistinguono, costituisce la leva fondamentale utilizzata dalle imprese nella ricerca del miglioramento continuo e dell’eccellenza dei propri processi. hGears ha deciso di adottare alcuni “tools” cardine della Lean, tra i quali le “5S”, metodologia base per l’organizzazione di postazioni di lavoro sicure, pulite ed efficienti.

mG miniGears Padova ha infatti intrapreso, a partire dal 2017, una serie di cantieri “5S” all’interno dei vari reparti produttivi dello stabilimento, coinvolgendo nelle attività numerosi dipendenti appartenenti alle diversi funzioni aziendali: operatori, team leaders, controllo qualità, manutentori, risorse umane e capi funzione.

Dopo una sessione di formazione in aula, si è subito passati all’applicazione pratica dei primi tre “passi” previsti dal metodo 5S:

  • “Seiri”: separare il materiale necessario da quello non necessario
  • “Seiton”: riordinare tutto il materiale che è stato ritenuto necessario
  •  “Seiso”: pulire l’ambiente di lavoro

Il personale coinvolto ha dimostrato notevole interesse ed entusiasmo nello sviluppo delle attività, fornendo anche ottimi suggerimenti per il miglioramento delle proprie postazioni di lavoro; l’obiettivo è la chiusura dei primi quattro cantieri entro la fine del 2017.

Inoltre, hGears ha puntato sul coinvolgimento e la formazione (in aula ed esperienziale) delle persone, attraverso la creazione di un team dedicato allo sviluppo di una “Lean Academy” interna, con l’obiettivo di promuovere la cultura e gli strumenti Lean all’interno dello stabilimento e definire gli standard “hGears” in materia.

Partendo da questo progetto pilota, hGears intende trasmettere in futuro le stesse metodologie e gli stessi strumenti di lavoro anche agli altri stabilimenti del Gruppo.